Dettaglio evento

icona eventi

Il Parco dell’Appia Antica compie trenta anni

Date

Dal 10/11/2018 06:40 al 12/11/2018 00:01


Il Parco dell'Appia Antica compie trenta anni e insieme alla Regione Lazio fa festa con i cittadini: dall'10 all'11 novembre con visite guidate, escursioni, musica, spettacoli dove tutti potranno partecipare gratuitamente, non mancheranno degustazioni e street food.

Dalle 11 del mattino al tramonto saranno animati i diversi punti del Parco, mentre in Cartiera Latina sarà possibile trattenersi sino alle 22.

30 saranno le associazioni coinvolte nelle iniziative della festa del Parco, tutte rigorosamente a basso impatto ambientale, anche la musica in tutti i luoghi all'aperto è senza amplificazione e senza palchi. L'organizzazione dell'evento è attenta al territorio e alle produzioni tipiche biologiche delle aziende e food truck di qualità.

Saranno posizionati diversi punti informativi a Piazza Numa Pompilio, Cartiera Latina, Casa del Parco, Tor Fiscale Acquedotti, Tenuta di Tormarancia (piazza Lante e viale Londra); Santa Maria delle Mole.

Sarà possibile partecipare a visite guidate ed escursioni (anche nelle aree d'ampliamento lungo il I miglio, l'Acquedotto del Mandrione e il Fosso del Divino Amore) e, in collaborazione con la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e la Sovrintendenza Capitolina, sono previste aperture straordinarie a Museo della Torretta, i Musei e la Spelunca Magna della Catacomba Magna di Prestestato (sabato e domenica 10:00 - 16:00) e la Chiesa di Sant'Urbano alla Caffarella (domenica 10:00 – 13:00).

Sono previste tantissime attività per bambini (tra cui birdwhatching in Caffarella, esplorazioni naturalistiche, attività creative, laboratori nell'orto, scavi archeologici e paleontologici alla scuola gladiatori del Gruppo Storico); eventi piccoli e grandi (come la visita teatralizzata alla Cartiera, lo spettacolo Vista su Roma al Casale dell'ex Mulino e ancora, sempre in Cartiera, Margherita Buy leggerà Madame de Stael); musica di tutti i generi in siti storici, come il Museo delle Mura e Chiesa di Sant'Urbano, all'aperto con bande e gruppi che si alterneranno in tutti i luoghi della Festa (l'evento clou agli Acquedotti la domenica con Ambrogio Sparagna) e la sera del sabato alla Cartiera Latina con il jazz della Bruce Ditmas Orchestra e la domenica con il Grande Coro di Roma e poi con Canio Loguercio & Alessandro D'Alessandro.

La festa, organizzata per il trentennale, sarà anche l'occasione per presentare per la prima volta il nuovo Piano del Parco, approvato lo scorso luglio, e il suo ampliamento, approvato, sempre in Consiglio regionale, lo scorso ottobre.

Oggi è finalmente possibile sostenere che il territorio dell'Appia è oggetto di una tutela a 360°, grazie ai due strumenti di pianificazione regionale, il Piano del Parco per la tutela ambientale e urbanistica e il Piano Territoriale per la tutela paesaggistica e culturale, cui vanno aggiunti i vincoli statali per i beni archeologici e storici.

Confini più ampi, eliminazione dell'abusivismo, creazione di una continuità territoriale con il centro storico di Roma, rinaturazione della vaste aree agricole che hanno dimostrato una grande capacità di ripresa e di recupero di elementi di biodiversità; sviluppare un'agricoltura multifunzionale di qualità e a basso impatto ambientale; questi e molti altri anconra sono gli elementi che renderanno il Parco dell'Appia Antica sempre migliore.

 

Per maggiori informazioni: www.parcoappiaantica.it

Galleria