Castagnole viterbesi

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Castagnole

Ingredienti:

4 cucchiai di zucchero
4 uova
4 cucchiai di olio di oliva
4 cucchiai di latte
buccia di un limone
zucchero a velo
farina quanto basta
mezza cartina di lievito
olio per friggere
liquori per bagnare le castagnole (rhum, alchermes)

Preparazione:

In una terrina lavorare le uova con lo zucchero, poi aggiungere lentamente l'olio di oliva, la cartina di lievito, la buccia grattugiata di un limone, i cucchiai di latte e la farina quanto basta ad ottenere una pastella abbastanza consistente, al punto che non deve sgocciolare quando viene raccolta col cucchiaio. Riscaldare a fuoco vivace l'olio per friggere contenuto nella padella, quando questo è caldo a sufficienza abbassare la fiamma e con un cucchiaino grande versare rapidamente 4-5 cucchiaiate di pastella, non troppo vicine una all'altra, roteando continuamente la padella in modo da far assumere alla pastella immersa nell'olio la caratteristica forma sferica, quasi perfetta. Per permettere alla pasta di gonfiarsi e risultare più soffice e meno untuosa, le manovre di roteazione vanno fatte sollevando di pochissimo la padella dal contatto con la fiamma, onde evitare una cottura troppo rapida che potrebbe bruciare la superficie delle castagnole; così facendo, con un poco di pazienza e dopo qualche prova non riuscita, prolungando la cottura per 5 o 6 minuti si otterranno castagnole rotonde non impregnate di olio e soffici all'interno.

Dopo cotte si lasciano asciugare per bene su carta assorbente da cucina prima di completarle con una spruzzata di liquori a piacere e una spolverata abbondante di zucchero normale e non a velo.

Mappa

Dettaglio mappa

Galleria