Gli Antichi Romani in Tuscia

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Terme e città, importantissime reti viarie, templi, ponti, acquedotti, teatri e stadi. Tutto questo costruirono i romani immediatamente dopo la conquista della Tuscia occupata dagli etruschi. Di questa presenza, molto è visibile ancora oggi anche se spesso mescolato con le vestigia della grande civiltà etrusca che precedette quella romana.
 
A Viterbo oltre alle Terme di Bagnaccio, il grande sito di Ferento rappresenta una testimonianza completa e molto suggestiva. Sulla costa, le città etrusche per eccellenza di Tuscania e Tarquinia propongono anche siti romani di grande interesse come il porto romano di Gravisca a Tarquinia e le terme a Tuscania. Poco distante, verso l'interno, Sutri ha un bellissimo anfiteatro romano ancora ben conservato e Vetralla il Forum Cassii.
 
Sulle rive del Lago di Bolsena si trova l'area archeologica di Volsinii Novi e, poco più a nord, a Gradoli, un bel ninfeo. A sud dei Monti Cimini, in quel di Fabbrica di Roma, si trova l'area archeologica di Falerii Novi e nella città di Civita Castellana, all'interno dello splendido Forte Sangallo, ha sede un bel Museo Archeologico Nazionale. Da non perdere poi, tra il borgo di Canino - centro di produzione di un gustosissimo olio extravergine di oliva - e Montalto di Castro, è la visita alla grande area archeologica di Vulci e all'adiacente oasi naturalistica.
 
Un discorso a parte meritano poi le strade di Roma antica non solo per l'importanza strategica ma anche per la testimonianza di una tecnica costruttiva di grandissima qualità per quei tempi secondo la proverbiale e straordinaria capacità ingegneristica degli antichi romani.
 
Ai tempi, la Tuscia era attraversata dalla via Cassia, che tocca le città di Sutri, Vetralla, Ferento prima di proseguire verso la Toscana, dalla via Clodia, che collega con Cerveteri, Bolsena, Bracciano, Manziana, Blera e Canale Monterano; e dalla via Aurelia, oggi sicuramente la più importante delle tre che da Roma, costeggiando la costa conduceva alle città di Cerveteri, Tarquinia e Vulci.

Mappa

Città
Tarquinia
CAP
01016
Provincia
VT
Indirizzo
Via Filippo Giorgi, 6-22

Galleria