Comune di Priverno

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Il nucleo storico medievale è disposto a corona intorno al fulcro del colle, articolandosi attorno alla piazza dove sorgono la Cattedrale di S.Maria ed il Comune. 
Altre opere monumentali di pregio artistico sono Palazzo Antonelli, parte delle mura difensive con le porte di accesso, palazzi e case-torri inglobati nel tessuto urbano e torri esterne. 
Per quanto riguarda gli edifici religiosi, oltre alla citata Cattedrale dove è conservato il teschio che si ritiene essere di S.Tommaso d'Aquino, sono da ricordare le chiese di S.Tommaso con il convento di S.Antonio Abate, dei SS.Cristoforo e Vito, della Madonna della Stella, di S.Giovanni Evangelista, di S.Benedetto, di S.Nicola, di S.Lucia e l'ex complesso monastico di S.Chiara. Nell'ex Palazzo Vescovile è stato collocato il nuovo Museo Archeologico. 
A valle, nell'omonimo Parco, si trova il Castello di S.Martino, sede del Museo della Matematica "Giochiamo all'infinito". 
A pochi chilometri da Priverno, direzione sud della S.S.609, sorge il caratteristico Borgo di Fossanova con l'omonima Abbazia, primo esempio di architettura gotico-cistercense in Italia e capolavoro assoluto. Il Borgo è una delle 227 località d'Italia che hanno ottenuto la Certificazione di Bandiera Arancione 2018, marchio di qualità turistico-ambientale assegnato dal Touring Club Italiano. Bandiera Arancione

Curiosità

Eventi prossimi o in corso:

 

Approfondimenti

Per maggiori informazioni:Comune di Priverno 
 

Mappa

Dettaglio mappa