Spiagge della Riviera di Ulisse

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Il tratto di costa che prende il nome dal mitico eroe di Omero che, durante il suo peregrinare qui visse molte delle sue vicende, si estende per oltre 100 km., dal fiume Astura ad ovest e il fiume garigliano ad est, alternando tratti di spiagge di fine rena a coste e zone rocciose a strapiombo sul mare, piccoli scogli, calette con grotte meravigliose, costellati da stupendi laghi costieri. Un disegno naturale che crea suggestioni per la grande varietà di scenari di incomparabile bellezza, impreziositi da acque limpide e trasparenti.
 
I centri litoranei, molti dei quali premiati più volte con la Bandiera Blu, sono quelli di Latina (con Foceverde, Capoportiere e Rio Martino), Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Fondi (Lido di Fondi), Sperlonga, Gaeta, Formia e Minturno (Scauri e Marina di Minturno), oltre naturalmente alle isole. Ovunque è possibile trovare stabilimenti balneari dotati di tutti i servizi, animazione, attrezzature per attività sportive, ma la costa offre anche grandi opportunità a chi preferisce godere di una natura più selvaggia. 
 
In quest'area si concentrano una offerta alberghiera buona e diversificata, un'ampia disponibilità di campeggi, agriturismo, B&B e un ricco patrimonio ricettivo in ville e appartamenti. L'area conta anche sulla presenza di diversi porti turistici, come quelli di S.Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Gaeta, Formia e Scauri, e darsene/approdi a Latina (Rio Martino), Terracina (canali Sisto e Badino), Fondi (Canneto e S.Anastasia),  Minturno (Gariglliano).
 
Parchi costieri (Parco Nazionale del Circeo e Parco Regionale Naturale della Riviera di Ulisse), tre oasi blu del WWf (Villa di Tiberio a Sperlonga, Monte Orlando a Gaeta e Giànola-Monte di Scauri a Formia e Scauri di Minturno) e la Riserva Naturale Statale  e l'Area Marina Protetta Isole di Ventotene e Sant Stefano, contribuiscono a valorizzare e tutelare un patrimonio ineguagliabile.
 

Mappa

Dettaglio mappa