Angeli e Demoni

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Tra i luoghi più segreti di Roma si nasconde il sentiero degli Illuminati. Un incredibile viaggio tra le sculture del Bernini di ponte Sant'Angelo e i testi di Galileo, alla scoperta di una Roma fino ad oggi sconosciuta, dove simbologia pagana e sacralità si fondono insieme, rivelando messaggi sconvolgenti. E' la Roma raccontata da Angeli e Demoni (Angels & Demons) il film del 2009, diretto da Ron Howard e basato sull'omonimo romanzo best-seller di Dan Brown.
 
Il film, girato soprattutto in Italia tra Roma, la Reggia di Caserta e anche qualche scena a Polignano a Mare, è uscito nelle sale cinematografiche di Italia e Stati Uniti il 13 maggio 2009. 
 
Sarà un tour tra mappe e misteri quello che porterà il turista alla scoperta dei luoghi più segreti di Roma. Luoghi che nel film non fanno solo da sfondo ma sono la forza della trama stessa. Sarà come una caccia al tesoro nel cuore della Città Eterna che scopre indizi ed enigmi sparsi per il centro storico di Roma, visitando la Chiesa di Santa Maria del Popolo, Piazza del Popolo, Piazza San Pietro, la Chiesa di Santa Maria Della Vittoria, Piazza della Minerva, Piazza Navona, e Castel Sant'Angelo. 
 
Nel cuore spirituale di Roma e al centro del film, ritroviamo il professore Robert Langdon, che dovrà vedersela questa volta con una sedicente e antica confraternita, dentro le chiese romane e dentro un'abile miscela di esoterismo, storia dell'arte, fisica fondamentale, anima e anti-materia. 
 
Roma ed il mondo sono in lutto per la morte del Santo Padre. Distrutto l'anello piscatorio, il camerlengo deve fare fronte al rapimento dei quattro cardinali favoriti alla successione pontificia e alla minaccia della distruzione della Città del Vaticano ad opera degli Illuminati, una confraternita venuta dal passato a rivendicare il primato della scienza sulla Chiesa e sullo Spirito. 
 
Riunito in Concistoro per eleggere il nuovo Papa, il collegio cardinalizio assolda Robert Langdon, docente di simbologia religiosa a Harvard. Nemico stimato della Chiesa, che non gli perdona la negazione dell'incarnazione del Verbo, il cavaliere accademico accetta l'investitura e parte alla volta della Capitale. Archiviati acredine e risentimento, il professore e gli uomini della Chiesa, armati di spirito e alabarda, collaboreranno alle indagini e alla risoluzione del mistero. Un mistero nascosto dentro le chiese e sotto le segrete della Città Eterna.
 
Le scene del film ripercorrono alcuni tra i luoghi più caratteristici di Roma:
- Chiesa di Santa Maria della Vittoria (scena in cui avviene la sparatoria tra l'assassino e gli uomini della Gendarmeria Vaticana all'interno della Chiesa);
- Piazza San Pietro (Langdon arriva a bordo della Lancia Delta e, durante l'allontanamento dalla Piazza dei manifestanti e dei fedeli, sopraggiungono i carabinieri in tenuta da ordine pubblico);
- Piazza Navona (luogo di pericolosi inseguimenti: macchine della polizia a sirene spiegate raggiungono l'assassino, che riesce a scappare lasciando dietro di sé una scia di sangue);
- Castel Sant'Angelo (sparatorie e inseguimenti fin nel cuore del Castello che si diventa fortezza asserragliata, circondata da polizia ed elicotteri che tentano di fermare l'assassino, nascosto nelle segrete); 
- Il Pantheon (nella magnificenza dell'antico tempio pagano si nasconde il primo indizio sul Cammino dell'Illuminazione. Un luogo suggestivo e ricco di mistero, scelto come teatro del primo orribile delitto. Disteso sul pavimento sarà ritrovato il corpo del primo Cardinale ucciso).

Mappa

Dettaglio mappa

Galleria