Palazzo Brettagna di Giuliano di Roma, i segreti della geologia

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Antichi vulcani, isole di tufi e lave nell'universo di calcari della Ciociaria, un paesaggio mistico e fantastico i cui segreti sono racchiusi nel piccolo museo nel comune di Giuliano di Roma che svelerà cause e dettagli di geologia e vulcanismo a tutti gli appassionati.

Iniziamo con i numeri…

200 milioni sono gli anni trascorsi da quando il "Lazio", che Lazio geograficamente non era ancora, faceva parte della placca nordafricana ed era una vasta area di mare poco profondo limitato da barriere coralline.

Da qui seguono due fasi:

quella compressiva, nel Miocene, attraverso la quale si formano gli Appennini;

quella distensiva 700.000 mila anni fa legata all'apertura del mar Tirreno che originò il vulcanismo della media Valle Latina dando luogo a 20 centri eruttivi tra cui quello di Giuliano di Roma.

Nell'antico Palazzo Brettagna, in pieno centro storico, ci sono 3 piani dedicati ai vulcani e alla geologia.

Tra rocce calcaree, argille e rocce magmatiche, chiamate localmente preta nera, si articola un percorso entusiasmante.

Giuliano di Roma è un grazioso paese della Ciociaria, che offre più di uno spunto per essere visitato! Il suo fantastico borgo medievale, il santuario Mariano, il campanile. Quindi per i più curiosi, dopo aver visitato il museo, avviatevi alla scoperta di questo grazioso borgo ciociaro.

Per maggiori informazioni: 0775699016

Mappa

Dettaglio mappa

Galleria